I MALTESI parte finale

FOTO DA USARECiao a tutti 🙂 eccomi qua a scrivere la fine del Post sui “Maltesi”… e innanzitutto vi voglio ringraziare di tutti i vostri commenti ;-).  Ed è andata molto bene perché i commenti sono stati solo positivi, riflessivi e propositivi… quindi grazie di cuore perché pensavo davvero che sarebbe successo un casino, ma invece alla fine ho avuto soltanto 15 disiscritti e ho “perso” solo una allieva che seguirà un Maltese, ma era già previsto da me e  Maria. Certo bisognerà vedere cosa succederà dopo questo post e qualche protesta e casini vari potrebbero ancora succedere… ma speriamo bene :-).

Anche questo post sarà lungo, ma ti consiglio di leggerlo fino in fondo perché avrà molti spunti interessanti. Ti ho lasciato nell’altro articolo con delle mie riflessioni e punti di vista sul perché non sono d’accordo sull’emigrazione a Malta degli Infomarketer Italiani… che ti riassumo:

Lasciare il proprio paese nel momento più grave e in cui per la prima volta possiamo davvero fare la differenza, ti sembra una scelta giusta e coraggiosa? A me per niente. Anche socialmente non è giusto quello che fanno perché non danno niente al paese venendo qui a lavorare e poi portano via i capitali guadagnati a Malta, per vivere nel loro lusso. So già che nei commenti qualcuno potrà scrivere che io scrivo questi Post perché sono solo invidioso del loro successo e della loro ricchezza… ma per me il punto non è che loro sono ricchi e io no. Il punto principale è il Servizio e l’importanza e la vericidità del messaggio che diamo agli altri, quindi la coerenza e professionalità con cui facciamo il nostro lavoro/compito! Sono invidioso perché loro hanno più successo di me? Forse, considerando che è mooolto immeritato per quello che danno veramente… ma gli Italiani sono un popolo molto irretito e condizionato oltre che della fantomatica Forma Pensiero del “San Gennaro fammi la grazia”, sono ottenebrati anche da un’altra Forma Pensiero, ovvero quella dello “straniero” come la chiamo io.  “Ovvero del lontano= sempre meglio”… ovvero un maestro nato a Sesto Fiorentino e che vive a Casalecchio di Reno, non attira tanto in confronto a un “americano”, o uno che è andato a vivere nel lusso di Malta.

Bene, adesso vorrei iniziare con varie descrizioni di cosa sia un Infomarketer… e farò un collage di varie definizioni prese dagli scritti proprio dei “Maltesi”, quindi sto tranquillo che non mi possono dire niente ;-).

“Il bravo Infomarketer è colui che ti semplifica la vita e ti condensa la conoscenza in un formato ordinato, utile, facile da apprendere. Soprattutto il lavoro di un Infomarketer ha lo scopo di farti risparmiare tempo, soldi, e tutte queste cose messe insieme.” “Ho avuto ulteriore conferma che in certi casi a vendere non sono i prodotti (gli e-book), ma spesso il contatto, il rapporto esclusivo, la vicinanza che offri alla gente. Questo contatto può sicuramente installarsi con maggior facilità se hai capacità di buon copywriter. Tuttavia solo questo non ti garantisce che le persone si fidino nel tempo.  L’unica cosa che rende possibile la conquista di un mercato è un dialogo e un’interazione continua e non smetterò mai di stressarti abbastanza su questo. Quando sai curare questi aspetti, le persone iniziano a fidarsi di te e tu hai un ritorno economico maggiore, qualsiasi cosa tu faccia. Non solo, se non ti fermi e se continui in questo processo, in questo dialogo, offrendo tutto ciò che puoi per far evolvere le persone, scoprirai che 9 su 10 accettano di botto a colpo sicuro quando tu presenti loro un’offerta affiliata o di un tuo prodotto o servizio”.

“L’infomarketing è un tipo di marketing speciale, perché si fonda molto sui contenuti. Ad esempio, un infomarketer esperto sa creare report speciali, lettere di vendita, video e webinar, email (spesso scritte in tono colloquiale) e sa come usare questi strumenti per generare domanda per i propri prodotti o servizi”. “L’infomarketer vende se stesso… questo è uno dei grandi segreti che sfuggono ai marketer tradizionali: il messaggio nascosto delle campagne di infomarketing è del tipo “diventa come me“. “Se ti è capitato di leggere le lettere di vendita degli infomarketer, avrai notato un tema ricorrente: il marketer racconta la propria storia personale, indica un problema che ha avuto (probabilmente lo stesso problema che il cliente ha) e come è “incappato” nella soluzione. Nota come la storia è presentata in modo che chi legge possa riconoscersi e in qualche modo identificarsi nell’autore, desiderando per sé la soluzione trovata. Volendo usare una battuta, è come se l’infomarketer “vendesse i propri super-poteri”. Nei mercati tradizionali non c’è la necessità che il cliente si identifichi in chi vende. Ad esempio, chi propone tende da campeggio, per aver successo non deve comunicare il “diventa come me”. E questo è un aspetto chiave che divide la psicologia del marketer tradizionale rispetto all’infomarketer. Perché l’infomarketer sente l’esigenza di comunicare più a lungo? Perché la vendita tramite infomarketing funziona meglio se viene trasferita una storia nella quale il cliente possa riconoscersi; associata alla storia ci sarà una relativa emozione e desiderio di cambiamento”.

Fin qui, almeno in teoria, tutto bene… però se leggi tra le righe, puoi cominciare ad intravedere qual’è il problema principale, ovvero il “diventa come me”+ “l’identificarsi nell’autore”+ “offrendo tutto ciò che puoi per far evolvere le persone, scoprirai che 9 su 10 accettano di botto a colpo sicuro quando tu presenti”.

fiduciaSostanzialmente il problema è quello che l’Infomarketer deve guadagnarsi la fiducia quasi incondizionata del cliente/allievo. Quindi il punto finale (almeno secondo me) è la serietà, coerenza e professionalità che dovrebbero avere tutti gli Infomarketer… e sopratutto quelli che poi vendono, come me e i Maltesi, soluzioni a problemi di Evoluzione Interiore e Spirituale. E qui cominciano le discrepanze… considerando poi che gli I.M. (italiani medi) partono dall’ignoranza più assoluta e che tendenzialmente a livello inconscio sono abituati da tante vite ad obbedire e farsi guidare come pecore da un pastore, quindi purtroppo sono molto facilmente manipolabili :-/. Ma nessuno dei Maltesi è un buon pastore… e la stalla dove stanno portando tutte queste brave e belle pecorine, non è l’Evoluzione e la Libertà Finanziaria, ma la loro villa con piscina ;-). Considera che io sono stato in assoluto uno dei primi in Italia a cercare di usare Internet per divulgare messaggi di carattere evolutivo/interiore, e tra i primi a far emergere il problema della mancanza di etica, coerenza e professionalità da parte degli Infomarketer Italiani. Il primo credo sia stato Carlo D’angiò e ti consiglio caldamente di leggere anche questo suo articolo ;-).

Se nell’altro Post ho scritto che la scelta dell’emigrazione Maltese non è giusta da un punto di vista sociale, ed è poco coraggiosa… adesso ti faccio l’elenco di dove sbagliano, delle inesattezze e anche le falsità che professano i “Maltesi” da un punto di vista tecnico e di marketing, da un punto di vista “professionale” e anche di Insegnamenti. Allora… da un punto di vista dell’Infomarketer che è in me, mi fanno veramente girare i coglioni perché stanno facendo da anni un Marketing troppo aggressivo e non professionale! :-/ A forza di inondare la gente di email di pubblicità varia ogni giorno, la gente si schifa e sempre di più segna come spam ogni email che gli arriva… e anche degli infomarketer seri come me e altri, che ne mandiamo poche :-(. Noi di RadicieAli per scelta e correttezza, non mandiamo mai più di una email alla settimana ;-). Il Maltese più famoso poi è una cosa ridicola… due mesi fa scrisse che aveva avuto una illuminazione e che (finalmente) aveva compreso che era meglio mandare meno email, e adesso naturalmente le manda più di prima! Da pazzi :-0!!?? L’altra “Legge del Marketing” che non rispettano ma addirittura hanno capovolto, è quella del 70/30… ovvero un insegnante serio e professionale, dona il 70% di contenuti condito del 30% di pubblicità/marketing e non il contrario come i Maltesi. Loro infatti danno enfasi 70% alla forma e 30% ai contenuti :-/. Tradotto… danno in continuazione sempre le stesse informazioni da anni, riproponendole in tutte le salse possibili e immaginabili in un brodo sempre più diluito di false promesse e meravigliose lettere di vendita! E chiunque li segua da anni, lo può confermare. È un po’ come quei meravigliosi e grandi Uovi di Pasqua di cioccolato, che poi ti deludono perché hanno una sorpresina ridicola dentro :-).

Ma la cosa ancora più grave è che davvero di professionale ormai non hanno quasi più niente… in tutti questi anni hanno talmente fatto così tante promesse, che regolarmente non hanno mantenuto, che veramente mi stupisco che nessuno li abbia denunciati. Certo con la formula del “soddisfatto o rimborsato” e con la giustizia italiana, un cliente insoddisfatto non la fa la denuncia… però sarebbe interessante sapere quanti rimborsi fanno al mese??? Purtroppo non si saprà mai perché i Maltesi sono bravissimi a divulgure solo “buone notizie” su di loro ;-). Comunque a me non è mai successo di dover scrivere un post di rettifica… cioè non ho mai dovuto scusarmi per aver detto/scritto una cosa che non corrispondeva alla Verità! Loro invece in continuazione… tanto hanno detto di tutto e il contrario di tutto, pur di farsi pubblicità e di attirare clienti :-/. Credimi se ciò che affermo non lo dico (solo :-)) per vantarmi, ma perché sono fermamente convinto che adesso ci sia bisogno di buoni esempi. Considera che un I.M. che si avvicina per la prima volta all’idea del Lavoro Interiore e che viene attratto dalle loro false promesse, non va a leggersi tutti i vecchi loro Post! E invece dovrebbe proprio, e così si accorgerebbe della loro mancanza di coerenza. Uno degli ultimi esempi, ma solo uno degli ultimi tra le decine che ti potrei fare, è quello del Maltese che che per anni ha professato erroneamente la dieta vegetariana… nonostante gli avessi spiegato in tutte le lingue del mondo, che non va bene per gli Italani adesso. Ora finalmente due mesi fa ha scritto che si era sbagliato e che ha capito che bisogna mangiare carne… alleluia alla sua illuminazione :-). Seriamente, è bello e giusto ammettere i propri errori e cambiare idea! Ma intanto per anni, centinia e centinaia di persone che lo seguivano hanno letto e recepito un messaggio sbagliato per la loro Evoluzione :-(. E questo non va bene per niente. Chi fa questo mestiere ed è un divulgatore di informazioni in rete, DEVE SCRIVERE SOLO LA VERITA’ e deve essere sicuro al 100% dell’informazione che scrive perché ciò che pubblichi in Internet rimane per sempre! Un tuo errore di ieri, farà danni a qualcuno domani… quindi occorre massima responsabilità ed eticità!!!

soldiUn altra cosa allucinante che continuano a fare regolarmente, è la promessa della “via facile” :-(. Questa è un altra Forma Pensiero illusoria in cui gli I.M. cadono sempre :-/ basta che prometti di fare un po’ di soldi velocemente e purtroppo centinaia e centinaia di persone ci credono. E non è affato così, e non lo è stato neanche per loro! Ci sono solo una decina di Infomarketer che hanno fatto i soldi e “vivono delle loro passioni”, come dicono. Ma tutti, compreso i Maltesi, ci hanno messo anni e anni per arrivarci!!! Io adesso che finalmente sono in pari, neanche in attivo, è dal 2008 che sto seminando e facendomi il culo. La “via facile” purtroppo ancora corrisponde il 90% delle volte, ad immorale e illegale. Poi, rifletti… in Italia i Maltesi non ce l’hanno fatta neanche loro! Infatti vivono a Malta che è un paradiso fiscale, non in Italia ;-). Eppure continuano a pubblicizzare la “via facile/veloce” e i loro 3/4 allievi che ce l’hanno fatta… ma, visto che sono seguiti da migliaia di persone, che percentuale di successo hanno in verità? Sarà forse intorno al 5% e non più… la sai qual’è la mia percentuale di “successo terapeutico”? Dell’85% e non sto esagerando, giuro! Tradotto= 85% delle persone che leggono una mia email che presenta un nostro corso o il Lavoro Interiore e che poi vengono nella nostra associazione, diventano Nostri allievi (miei e delle Guide) e fanno ciò che Gli diciamo di fare… cambiano/migliorano tutti gli aspetti della loro vita! Il 15% che non cambiano ma che non peggiorano, è solo perché non si prendono la responsabilità di fare i “compiti a casa” assegnatigli ;-).

E adesso analizziamo i loro errori di “insegnamenti spirituali”… partendo proprio dalla constatazione che sono tutte persone ancora identificate con loro Sé Spirituali e quindi, come ho spiegato bene in questo post, sono insegnamenti della vecchia era collegati a “vecchie filosofie” e non più consoni al Cammino Interiore che dobbiamo fare adesso!

spiritualitàPoi loro ci provano a parlare di Empowerment, Radicamento, Bambino Interiore etc… ma venendo dai loro Sé Spirituali, i loro insegnamenti alla fine non sono coerenti energeticamente e non aiutano veramente le persone a radicarsi ed ad amare questa vita e se stessi :-/. Danno troppa importanza alle “riprogrammazioni energetico spirituali” o alle meditazioni, dimenticandosi dell’importanza fondamentale del lavoro sugli Irretimenti Familiari… insomma il solito discorso della “via facile e veloce” :-/ che ancora più del denaro, per quanto riguarda la Crescita Interiore non esiste. Insomma per farla breve, sono davvero degli insegnanti/maestri davvero mediocri!!! Essendo poi identificati troppo con i loro Sé Spirituali, non hanno fatto lavori profondi sul loro “lato oscuro”, e di conseguenza hanno tutti i difetti inconsci classici di queste persone, ovvero l’orgoglio, l’arroganza e la saccenza. Poi, la maggioranza di loro sono ancora collegati energeticamente ad una delle Forme Pensiero più subdole che esista… la “Forma Pensiero dei Privilegi”. Ne parlerò diffusamente in altri post, ma questo è davvero un bel problema :-(. Infatti la maggioranza delle persone che fanno un “cammino interiore” di crescita e anche economico, non lo fanno veramente per l’evoluzione di se stessi e della società, ma per avere più privilegi. Infatti lo dimostra il fatto stesso che, anziché rimanere qui in Italia in “trincea a combattere”, si sono ritirati nella loro ville maltesi ;-). Infatti, secondo me,  in realtà sono persone profondamente egoiste e che ricercano inconsciamente solo ricchezza e potere. E direi che ho anche risposto abbastanza alle domande che mi aveva fatto Andrea nei commenti dell’altro post. Aggiungo solo che quello più famoso dei maltesi, ha anche un Patriarca gigantesco che odia le donne… e gli ho visto fare e dire delle cose allucinanti :-0!!?? La mia ex ragazza andò a fare un suo corso e scappò via disgustata… e ho conosciuto anche altre donne che mi hanno confermato ciò che dico.

Bene , ho finito 🙂 Ma prima di salutarti, ti ricordo i prossimi corsi che terremo in associazione:

Lo so che è tardi ma, visto che c’è rimasto ancora un posto disponibile, ti segnalo che sabato prossimo 8 Marzo (festa delle donne;-)) inizia il corso il  Risveglio del Femminile dedicato solo alle donne, che finirà il 12/13 Aprile.

Sabato 15 Marzo ci sarà una giornata dedicata alle REF.

Mentre il 23/24/25 Aprile inizierà l’ Empowerment!!!  Corso fondamentale per riattivare il tuo Potere Personale ed andare verso la Libertà Finanziaria ;-). Durerà 5 giorni in totale e finirà il 17/18 Maggio.

Il 10/11 Maggio e il 7/8 Giugno si farà il corso sull “attivazione alla medianità”.

Grazie della tua pazienza per aver letto un post così lungo, e ricordati di lasciare un tuo commento grazie 😉Un abbraccio dal cuore, Simone.

P.S= ti segnalo questa bella iniziativa della mia amica Anna Bellini.

 

Updated: marzo 3, 2014 — 5:30 pm

32 Comments

Add a Comment
  1. Caro simone,ho trovato interessantissimo il tuo articolo sui Maltesi.
    Sono completamente d’accordo con te.
    Pensa che io mi sono rivolta a te in quanto,pur provando simpatia per”il bambinone”,se ho ben capito a chi ti riferisci,non mi interessava il discorso sulla ricchezza come obiettivo principale e tantomeno il continuo sollecito con e-mail senza tregua e non mi” ispirava per niente” la sua compagna.
    Io non ho niente contro il denaro,ma quello che vorrei con tutta l’anima è non sprecare più tempo e uscire dall’empasse, che mi imprigiona in” una prigione dalle porte aperte”.
    Comunque sembra che mi arrivino ,sempre al momento giusto per me, degli imput di aiuto.
    Penso di avere una specie di sesto senso che mi avvisa come se ci fosse una nota stonata che mi disturba e a quel punto mi trovo davanti una nuova scelta.
    Non rinnego le esperienze precedenti,specie il Percoso di Gnosi,che intrapresi molto tempo fa,ma ora vorrei trovare la sinfonia armonica,senza stonature.
    Con affetto
    Anita Nicastro(Maria)

    1. Ciao Maria e grazie del tuo commento, e vedrai che bel lavoro che faremo insieme 😉

      Un abbraccio dal cuore 🙂
      Simone

  2. Grazie cara della tua stima che apprezzo molto 😉

    Un abbraccio dal cuore 🙂
    Simone

  3. Grazie Simone…sei tutto di un pezzo!!!! mi sarà difficile trovare e poi fidarmi di qualcuno qui, dopo avere conosciuto la tua integrità.
    Un abbraccio
    Beatriz

  4. Ciao Simone,
    grazie mille per questo post, illuminante ancora più del primo. Mi ha aiutato davvero molto a “collegare i puntini” e a capire meglio molte cose che ho visto in passato, alcune solo intuendo che c’era qualcosa sotto che non andava, senza comprenderlo veramente.
    Un grande abbraccio!
    Marco P

    1. Ciao Marco 🙂 e grazie del tuo commento.
      Sono contento di esserti stato utile 😉

      Un abbraccio dal cuore, Simone.

  5. Ciao Simone, avrei questa curiosità, che spero non troverai “intrigante”: se ho capito bene con uno di questi maltesi ci hai collaborato, come hai capito che in realtà non ci volevi più collaborare?

    1. Ci ho collaborato per 3 anni e il primo anno è stato un grande dono che ho gustato pienament 🙂 mentre il secondo anno è cominciato ad essere un problema che ho cercato di gestire.. poi nel terzo anno quando è diventato un vero e proprio pericolo per la nostra missione, sono stato costretto ad allontanarlo!
      Le divergenze Interiori, Energetiche e di Visione erano ormai incocigliabili 🙁 e poi è stato anche quello che gli angeli mi hanno detto di fare 😉

      Un abbraccio dal cuore, Simone.

  6. Caro Simone, grazie infinite per aver citato l’evento di Pedagogia proposto dalla nostra associazione nel tuo post. Potrebbe sembrare un po’ fuori argomento, ma tutti coloro che lavorano con impegno per il cambiamento sociale e di coscienze, come tu stesso fai da tanti anni, sanno bene che se non si comnicia a portare questo cambiamento alla base della vita, ovvero nell’educazione dei più giovani, non ci sarà una vera e decisiva onda di cambiamento, e lo sforzo sarà comunque enorme, rispetto a quello necessario a una società i cui bambini vengono educati ala coscienza e consapevolezza.
    Un sorriso e un altro Grazie
    Anna

    1. Prego, cara Anna 🙂
      E’ una bella opportunità e ogni occasione di pubblicità è giusto sfruttarla 😉

      Un abbraccio dal cuore, Simone.

  7. nell’ultima riga, dicevo che questi maltesi, vendendo le loro informazioni, invece che fare il ruolo positivo di cui si vantano (motivatori, coach, maestri etc..) in realtà sfruttano l’ingenuità della persona media e quindi li “gabbano”. con i termini che ho usato, persecutore, vittima e salvatore, mi riferivo al racket nei giochi psicologici individuato da Berne: quando una persona non un proprio progetto ben delineato da seguire, finisce o a fare la vittima (in questo caso l’italiano medio credulone/pecora) a vantaggio di persecutori/salvatori (altre persone che non hanno un vero progetto e quindi si attaccano alle suddette vittime per “nutrirsi”). per fare un altro esempio, mi viene in mente la tipica mamma italiana salvatrice del figlio “bamboccione” (picchiato a scuola dal bullo, l’esempio è quello che è, ma per capirsi)

    1. Si Andrea, è esattamente così purtoppo 🙁
      Ora la domanda successiva, a cui ancora non ho una risposta sicura, è se i Maltesi lo fanno apposta e ne sono consapevoli..?
      Oppure sono solo dei pirla che si credono dei Salvatori ma che in realtà sono “braccia rubate alla fabbrica”?
      Secondo me quello più famoso tanto a posto non lo è, non ha fatto ancora i conti con “il lato oscuro della forza”, ed è anche consapevole di quello che fa :-/ quello meno famoso, che conosco benissimo, in realtà è un bambinone con enormi irretimenti familiari non risolti e sopratutto è mooolto condizionato dalla sua compagna che è fuori come un balcone… però questo non cambia le loro responsabilità, perchè si sa che si sa che “la strada per l’inferno è lastricata di tante buone intenzioni” 😉

      Un abbraccio dal cuore 🙂
      Simone

  8. apprezzo molto il tuo parlare chiaro ed esporti in prima persona, consapevole che lo fai per una causa giusta.
    è utile anche perchè il “successo” dei maltesi può far sentire ancor meno adeguato, e più costretto a imitare il loro stile, chi ha un gran critico interiore.
    paradossalmente, se ho capito bene il tuo commento di risposta a Monica, i maltesi invece che aiutare sviano le persone più vulnerabili al critico. invece che motivare praticamente sarebbero dei persecutori/salvatori della vittima-italiano medio, giusto? un abbraccio, Andrea

    1. Grazie Andrea del tuo commento 😉 anche se devo ammettere che l’ultima riga non l’ho capita :-0!?
      Per il resto è proprio così… di sicuro all’inizio attirano le persone con le loro false illusioni e poi dopo un po’, quando le persone si rendono conto che non ce la faranno a fare i soldi ed evolversi come loro dicono, arriverà il Critco a massacrarle 🙁

      Un abbraccio dal cuore 🙂
      Simone

  9. Caro Simone,

    qualche volta li seguo e qualche cosa interessante la dicono. Non farei mai un loro corso perchè costa migliaia di euro. Quello che fanno a Malta mi interessa il giusto, quello che non mi piace è si il loro marketing aggressivo tanto è che li ho per maggior parte cancellati e sia il fatto che loro,come altri, propugnano i loro corsi come decisivi: “Con questo corso troverai l’anima gemella”; con quest’altro sbloccherai il denaro e diventerai ricco”.

    Non esiste NESSUN corso che è decisivo. Esiste un lavoro interiore, duro, faticoso, doloroso che però ti porta di sicuro ad evolverti in tutti i campi.

    Chi lavora con te questa cosa la sa bene e non diffondi stronzate. Mi spiace per le persone, me compreso quando l’ho fatto, che vanno a cercare guru, persone “migliori”, invece che volersi bene e accettarsi come sono.

    Spesso abbiamo bisogno di santoni come da bambini dei genitori.

    Grazie Simone

    1. Caro Giuseppe, grazie del tuo bel commento 😉
      Poi mi ha fatto venire in mente un altra menzogna clamorosa che dicono per attirare le persone, quella sull’Anima Gemella :-/
      Come ci hanno spiegato diverse volte gli Angeli e le Guide, ovviamente è tutta un altra cosa che non centra niente con la visione romantica e bambinesca che raccontano…

      Un abbraccio dal cuore 🙂
      Simone

  10. Ciao Giulio 🙂

    Considera che io sono un Infomarketer atipico perchè in realtà ne so poco di PC, e infatti ho un tecnico e Maria che gestisce tutto il mio “dietro le quinte”… in compenso però se farai il corso dell’Empwerment, ti assicuro che imparerai tutto sulla Libertà Finanziaria e l’Etica che ci vuole per fare questo mestiere… poi potrai seguire tranquillamente gli insegnamenti tecnici dei vari Infomarketer e anche dei Maltesi, che ne sanno tanto più di me, almeno da un punto di vista dell’uso del Pc 😉
    Se vuoi segnarti al corso, scrivi a Maria su info@radicieali.com

    Un abbraccio dal cuore, Simone.

  11. Ti ringrazio perché ci apri gli occhi.

    1. Ciao Federico 🙂
      Sono qui apposta 😉 un abbraccio dal cuore, Simone.

  12. Ciao Simone complimenti per il Tuo impegno, sono interessato a frequentare un percorso dal vivo per diventare un infomarketer.
    Grazie, Giulio Rossi

  13. Caro Simone devo ringraziarti perché hai messo in luce e chiarito tante sensazioni e cose che intuivo dei maltesi da tempo, c’era qualcosa che mi sfuggiva e tu l’hai notificata benissimo e con amore nonostante avrebbe potuto essere facile trascendere con acredine. Che dire? Il discorso etico e spirituale di responsabilità e chiarezza che fai è per me fondamentale in tutti i campi della mia vita, soprattutto in quello artistico spirituale che porto avanti con gioia da anni e con molta fatica proprio per rispettare me stessa ed il mio percorso…sarebbe facile per me dipingere cose più “vendibili” o andarmene a Londra o NEwyork,ma non è questa la mia strada, quando le mie opere arrivano nel cuore ai bambini, a persone insospettate e di ogni genere ed età, la mia anima esulta perché la mia missione ha un senso, a prescindere da quante ne abbia vendute. il mio intento è si di poter vivere delle mie passioni e nel benessere economico e di trasmettere la mia gioia artistica a tutti ma senza rinunciare alla mia espressione spirituale e dire qualcosa di nuovo e importante, non ricalcare la strada di altri. La strada è più lunga ma è quella che mi rende felice e realizzata..
    Scusami per la lunghezza del commento,ma volevo condividere tutto il mio apprezzamento sincero nei tuoi confronti e di quello che fai!
    Grazie ancora Simone!!!

    Un abbraccio

    1. Grazie Elisabetta del tuo commento 🙂

      Guarda, quest’anno è l’anno consacrato all’Energia dell’Arcangelo Michele, e quindi della Verità,della Giustizia, della Coerenza e della Connessione. Quindi stai tranquilla che avrai/avremo il successo che meritiamo anche qui in Italia!!! 😉

      Un abbraccio dal cuore, Simone.

  14. Ciao Simone, sono ammirata dalla profondità di questo compendio che hai fatto sull’offerta di soluzioni più o meno facili e a buon mercato a problemi di ordine evolutivo, spirituale e lavorativo che ci intasano le caselle di posta.
    Non vorrei fare da menagramo, ma credo che al tuo livello di comprensione non possano avere accesso la massa, i grandi numeri, le migliaia di seguaci belanti.. e paganti.

    Anch’io ho le mie perplessità su un certo tipo di marketing invasivo, aggressivo e incoerente; dopo averci riflettuto credo che questo stile sia connesso anche all’aver abbracciato un certo tipo di spiritualità, e ad un’intenzione più o meno consapevole (sono ancora ingenua, vedi… 🙂 ) di fare proselitismo.
    Mi è sembrata particolarmente di cattivo gusto la mossa del “ritiro spirituale estivo” scorso, tanto pubblicizzato, del principale dei maltesi, in un luogo sciamanico incontaminato e lontano dalla civiltà occidentale, spacciando al suo ritorno di aver ricevuto di conseguenza il mandato di promuovere la realizzazione personale a tutti i livelli.
    Non voglio innescare polemiche, ma è risaputo che anche il buddismo, come ogni altro ambiente, ha i suoi lati oscuri.
    Con lo sciamanesimo invece (quello vero), con i funghi che inducono degli stati alterati di coscienza, sarebbe più prudente non scherzare.

    Spirito di Servizio o dominio, promesse e coerenza, esempio personale, vanità e ambizioni celate, Sé spirituali e radicamento, antiche vie e cammino attuale… davvero una sintesi acuta e pregevole della situazione.
    Il Cammino non può che essere reso attuale, e adeguato alla struttura di ciascuno: non credo, non ho mai creduto e non crederò mai nell’efficacia dei raduni che raggruppano centinaia di persone, salvo l’effetto di rafforzare a vicenda la propria ipnosi più o meno autoindotta, e alimentare il culto della personalità del “guru” che siede in cattedra per l’occasione.
    Non so come la pensi a riguardo, ma gli autentici Cavalieri del Graaal non si siedono in cattedra, siedono in circolo…

    Ti abbraccio, complimenti per il tuo percorso (forse per la tua capacità di discernere devi anche un po’ ringraziare di essere nato toscano) e in bocca al lupo, per tutto…
    Arianna

    1. Grazie Arianna del tuo bel commento e sono assolutamente d’accordo con tutto quello che dici 🙂

      Che dire… il Maltese “meno famoso” è invece famoso tra di noi per fare un corso/esperienza la domenica e poi diventare un super esperto il lunedì :-/ da pazzi…
      Quello più famoso poi è un esaltato cosmico della sua personalità, e basta che guardate i suoi video in cui insegna seduto su un pulpito e che dipendenza crea con le persone, e quanto si fà pagare per vivere a casa sua con lui :-0!!?? In uno dei suoi ultimi articoli ha addirittura professato un insegnamento contrario ad uno degli insegnamenti base della sua religione!
      Insomma, se non fosse che veramente questi tipi fanno dei danni grossi alle persone, sarebbe solo da ridere… è come vedere adesso i vecchi video di Mussolini…assolutamente comici.
      Ma poi pensi che milioni di I.M sono andati a a morire per seguire quelle stronzate e ancora oggi almeno il 30% degli Italiani è un fascista convinto 🙁
      Purtroppo l’I.M ancora è assolutamente plagiabile… però io mi concentro su di voi 😉

      Un abbraccio dal cuore, Simone.

  15. Caro Simone,
    di ciarlatani non è stato mai scarso questo nostro mondo, così come di venditori di fumo!
    Credo che anche la loro funzione sia importante in questa fase…. affinché avvenga una selezione naturale!!!
    Si dice che la LEGGE dell’Armonia non ammette ignoranza e chi vuole percorrere scorciatoie prima o poi cadrà nel tranello. Siamo sempre responsabili delle nostre scelte.
    I fatti parlano un linguaggio diverso dalle parole non sostanziate!
    Grazie per il coraggio che hai dimostrato e messo a disposizione degli I.M., ma è ora che ci svegliamo.
    Del tuo servigio ti siamo grati con tutto il cuore, continua così!
    Luana

    1. Ciao Luana e grazie del tuo bellissimo commento 🙂

      Del resto è vero che tutto serve all’Evoluzione e anche loro serviranno a qualche livello, e poi vale la regola “dell’orologio rotto” come la chiamo io… io tengo con me il mio ultimo orologio che ho posseduto e che si rotto 7/8 anni fa, e lo guardo spesso per ricordarmi sempre che anche se è fermo e bloccato sulle 11,23 due volte al giorno dice l’ora giusta 😉
      quindi anche loro qualche perla di saggezza la dicono…

      Un abbraccio dal cuore, Simone.

  16. Io non condivido quello che dici. Ammiro chi è felice ricco e si gode la vita!
    Non sono in competizione con nessuno e non vedo chi ha successo come
    un mio rivale ma come un esempio. Tutti noi abbiamo la libertà di fare scelte
    quindi decidere se comprare o no un info prodotto,credere che sia valido o no
    per noi senza per questo sminuire chi ha fatto della sua vita un successo.
    Sono convinta che se sei in pace con te stesso quello che gli altri fanno nella
    loro vita non t infastidirà più. In bocca al lupo per la tua vita!

    1. Ciao Monica e grazie del tuo commento 🙂

      Ma come rispondere al tuo commento… a parte il fatto che mi sembra evidente che non hai compreso bene il senso dei miei articoli, ti potrei suggerire che forse è meglio che tu cominci ad ammirare i Giusti, quelli che portano la Verità, l’Evoluzione, il Cambiameneto etc.. piuttosto che i ricchi, chi si gode la vita e i “felici” 😉
      Sull’illusione della “Forma Pensiero della Felicità” poi ci tornerò con un post specifico.
      Perfavore rileggeti bene la parte finale in cui parlo della Forma Pensiero dei Privilegi e sappi anche che per la Legge dei Sé Primari/Sé Rinnegati, se ammiri queste persone vuol dire che dentro di te hai un Critco Interiore enorme e che non ti concederà mai di essere felice e ricca!

      Poi tu sei convinta di essere libera di scegliere di comprare quello che vuoi… ma figurati :-/
      non hai idea di quali tecniche di PNL, Marketing occulto e Persuasione usino la maggioranza degli Infomarketer… senza contare gli Irretimenti Familiari, i condizionamenti inconsci etc… insomma, ti posso assicurare che la libertà per un I.M non esiste!!!
      Esiste soltanto dopo un profondo e serio lavoro su se stessi.

      Poi scusami, ma ti rendi conto che hai scritto che la loro vita è un successo, la mia no e io sono solo invidioso..!? La ricchezza non è successo, non lo è mai stata e non lo sarà mai… perchè è solo una opportunità per poter vivere la tua vita con successo, ovvero evolversi far evolvere gli altri e il mondo in cui si vive 😉
      E perdonami ma con quello che hai scritto e se li segui con così tanto ardone, è ancora più evidente che i loro insegnamenti/esempi non vanno bene!
      Io sono in super pace con me stesso te lo assicuro, perchè faccio quello che Dio vuole che io faccia 🙂 mi infastidiscono solo per il male subdolo che fanno a voi ;-).
      Ti ricordo infine che li conosco personalmente tutti da tanti anni, e potrei raccontare come sono nella vita privata e cosa li muove veramente… e li sputtanerei totalmente in un ora!!!
      Ma ovviamente, non lo farò…

      Spero che tu rifletta bene su ciò che hai scritto e sulla mia risposta.
      Un abbraccio dal cuore, Simone.

      1. Caro Simone, in effetti troppe persone che NON HANNO NIENTE DI VERAMENTE IMPORTANTE DA DIRE, per voglia di arricchire o di avere followers (mamna mia che danni la generazione B .) Mettono in piedi siti internet con materiale perlopiu copiato nella speranza di vendere qcosa…ma questo direi e’piu un problema di deregolamentazione che altro: qui chiunque con buone conoscenze della tecnica internet e con un po di ore di copia e incolla puo fingere di avere qualcosa di importante da dire e da suggerire…
        Rimaniamo nella solita differenza tra Forma e Sostanza…qualcosa che io penso abbia pesantemente segnato la societa italiana negli ultimi 30 anni.
        Per non parlare delle tecniche di vendita: per sapere chi e’un vero Potenziale Maestro e chi NO, bisogna assolutamente seguire di persona la sua evoluzione ed interagire con lui. E’sempre la vecchia ma giusta regola: sono i FATTI che dimostrano la bonta’delle Parole.
        Un agurio di Pace ed Evoluzione nela Luce a tutti
        Luigi

        1. Ciao Luigi e grazie del tuo commento che mette in risalto il punto fondamentale della coerenza e dell’importanza dei FATTI 🙂
          In-fatti i Maltesi e tantissimi Infomarketer in generale, sono molto distanti da ciò che insegnano :-/.

          Non centra con questo discorso ma ne approfitto per scrivere una cosa che mi sono dimenticato o che forse non ho espresso bene.
          Parlando con un amico, lui diciamo che si è sentito in colpa perchè lavora anche a Malta… ma vorrei precisare che io non ho niente da ridire sulle persone che, per ovvie motivi di crisi economica, devono andare a lavorare all’estero.
          L’importante è che i soldi si facciano legalmente, si paghi le tasse e poi i capitali si riportino in Italia!!!
          Non il contrario, come fanno i Maltesi… scusa l’intrusione , ma come dicevano gli antichi “verba volant, scripta manent” 😉

          Un abbraccio dal cuore, Simone.

  17. Grazie anche a te dell’aiuto e dell’ispirazione che mi hai dato 🙂

    Un abbraccio dal mio cuore 😉
    Simone

  18. Complimenti per i due articoli mi sono piaciuti entrambi e sono d’accordo con quanto dici 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Simone Focacci (C) 2015 - Tutti i diritti riservati Frontier Theme

Privacy Preference Center